Prevenire è meglio che curare...

L'importanza di ricevere le corrette informazioni prima...

In questi giorni mi sta capitando di leggere molti post di mamme allo stremo delle loro forze, mamme che si ritrovano catapultate nella maternità senza alcun aiuto, mamme che vivono 7 giorni su 7 sole senza l'aiuto, il sostegno o il supporto di nessuno, mamme che si sentono in difetto a dover chiedere aiuto...mamma che si sentono in colpa perché piangono per il periodo difficile che stanno vivendo...mamme che si sentono in colpa perché non sprizzano felicità da tutti i pori come si vede nei social media...


La Solitudine delle Madri...

Viviamo in una realtà con la visione della vita totalmente distorta, ci si aspetta che la donna dopo il parto torni ad essere super performante il prima possibile.

Donne che non osano neppure chiedere aiuto perché si sentono dire "ma tanto sei a casa tutto il giorno"...

Si ritrovano a dover convivere con una condizione di solitudine, non solo da un punto di vista di mancanza di vita sociale, ma molto spesso è una solitudine a livello empatico...

Donne che si ritrovano incomprese, sminuite nelle loro difficoltà, che stanno vivendo una condizione di disagio e difficoltà e che tutto questo non desta il minimo interesse...


Cosa è cambiato?

E' cambiato completamente il concetto di comunità, nel passato le famiglie erano numerose, ci si aiuta e ci supportava, la comunità stessa era unita e si viveva una perpetua forma di mutuo aiuto, ogni donna aiutava le altre donne della comunità perché prima o poi si sarebbe ricambiato il favore.

Ora è tutto diverso, il concetto di comunità è andato perso, le famiglie non sono più numerose come una volta e la cosa peggiore è che si ha difficoltà ed imbarazzo a mostrarsi in cerca di aiuto, supporto e sostegno...

Così le donne si sono ritrovate in questa condizione di solitudine nel post parto, una condizione che porta una cascata di emozioni che si concatenano, si passa dalla tristezza, alla malinconia, alla mancanza di autostima, alla frustrazione e via dicendo...


E la società?

Quello che più mi rattrista è l'atteggiamento verso la "necessità"...

In questi anni ne ho letti parecchi di libri sul tema "maternità", "gravidanza", "puerperio", molti scritti da autori stranieri e sapete nelle prime righe sempre cosa sostengono:

Che la donna in Gravidanza, tra le prime cose che deve fare c'è la necessità di contattare la sua Doula di riferimento, figura che la sosterrà per tutta la gravidanza e il periodo dell'accudimento del bambino. Negli altri stati, nelle altre culture, la Doula è una figura chiave per aiutare la mamma a far si che non si perda nella maternità, proprio per questo motivo è tra gli aspetti primari da valutare già all'inizio della Gravidanza, perché dovendo trascorrere così tanto tempo insieme, la mamma o comunque la famiglia, si deve sentire a proprio agio con la persona scelta.


La depressione post parto

Tra i benefici più importanti riscontrati dalle donne che hanno avuto il supporto di una Doula, è emerso un minor tasso di depressione post parto.


Ma cosa ha fatto la differenza?

La mentalità propositiva a prevenire invece che curare...

Mi rattrista molto quando leggo i post nei gruppi di mamme, dove ci sono mamme disperate che non sanno più come fare e piangono tutto il giorno, sentendosi inadeguate nell'accudimento del loro bambino...quando basterebbe una semplice informazione che non sanno...esiste la figura della Doula, nata proprio per questo...

Perché lasciare che una donna finisca nello sconforto e in una patologia da curare quando si potrebbe prevenire e far si che tutti vivano serenamente?

So che sono riflessioni che potrebbero essere fatte in molti altri contesti anche...però in quanto Operatrice Olistica non posso esimermi da incalzare su questo aspetto così importante...


Mamme, non lasciatevi andare allo sconforto, non piangete in silenzio perché verrete derise da chi sminuirà il vostro dolore e la vostra fatica...ci sono donne come me e le mie colleghe che abbiamo deciso di ridare vita al sostegno e supporto della comunità, abbiamo intrapreso questo percorso perché crediamo che un individuo possa essere migliore e costruire un mondo migliore se ha delle basi serene da cui partire...la base è la mamma e alla serenità della mamma ci pensa la Doula :) noi ci siamo...



9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti